Italia-USA, “Yes we can”

27 Marzo 2014  /   Nessun Commento

Il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, durante la conferenza stampa congiunta insieme al Presidente degli Stati uniti, Barack Obama.

’Yes we can’ ora vale anche per noi. Al Presidente Obama vorrei dire, con grande forza, che quel messaggio ‘Yes, we can’ oggi vale anche in Italia. Finalmente possiamo dire che è possibile cambiare le cose. Cambiamento e riforme per dare la speranza agli italiani“. Così il premier Matteo Renzi, nel corso della conferenza a Palazzo Madama con il Presidente degli Stati UnitiBarack Obama, in visita in Italia.

Parlando di politica internazionale il premier ha commentato: “L’Italia ha un grande debito pubblico ma ha anche un patrimonio che è quattro volte il debito pubblico e numeri di crescita economica che non ci rendono la cenerentola d’Europa. Usciamo da questa subalternità, la nostra posizione rispetto alla crisi Ucraina non è determinata da meri calcoli economici“.

Renzi ha concluso il suo intervento con una esortazione: “L’Italia deve iniziare a fare sogni un po’ più grandi di quelli che ha fatto finora“.

credits partitodemocratico.it

Ti potrebbe interessare anche...

FTT, l’annuncio di un compromesso poco audace

Leggi e Commenta →