I conservatori non difendono i cittadini

11 Marzo 2014  /   Nessun Commento

I conservatori e i liberali del Parlamento europeo hanno bloccato un’importante legge UE per regolare i money market funds (MMF), che costituiscono una parte fondamentale del sistema finanziario.

Said El Khadraoui, negoziatore per il Parlamento europeo sulla legge in oggetto, ha espresso le sue preoccupazioni: “La mossa di bloccare le nuove regole per il settore MMF è semplicemente inaccettabile. Sono sorpreso di come parlamentari eletti, invece di difendere e proteggere i cittadini, si comportino come burattini in mano ai mercati finanziari. Dopo la crisi finanziaria, gli investimenti nel settore MFF sono aumentati e, sia dall’UE sia dagli USA, si sono moltiplicate le richieste per regolare questo settore. La decisione di bloccare tutto è quindi preoccupante“.

Un MMF consiste in un investimento a breve termine sul debito, come strumenti del mercato monetario rilasciati dalle banche, dai governi e dalle corporazioni. Alcuni esempi di MMF sono i buoni del tesoro, i commercial papers o i certificati di deposito. Questo tipo di fondi gioca un ruolo fondamentale nel connettere domanda e offerta per quanto riguarda la liquidità a breve termine.

Lo scorso settembre, la Commissione europea ha fatto un primo passo per regolare i MMF. L’idea è quella di rendere i fondi più liquidi e stabili, imponendo requisiti stringenti di liquidità e diversificazione, oltre ad una riserva di capitale. Proprio la riserva di capitale su alcune tipi di MFF è stata l’oggetto del dibattito che ha portato al blocco della legge UE.

Said El Khadraoui ha aggiunto:I conservatori non hanno fornito nessun argomento valido: le riserve di capitale non costringeranno i fondi ad uscire dall’UE. Non solo, le misure da loro proposte per contrastare l’instabilità finanziaria si sono già dimostrate chiaramente inadeguata durante la crisi”.

Ti potrebbe interessare anche...

Ucraina: Orban rompe il fronte con Tusk

Leggi e Commenta →